Da www.fipsas.it:

Comunichiamo a tutti i pescatori sportivi e ricreativi che la validità della comunicazione di esercizio di pesca sportiva in mare (cd. permesso gratuito di pesca), valido fino al 30 giugno u.s., è stata prorogata al 31 dicembre 2018 dal Mipaaf (Ministero Politiche Agricole, Agroalimentari e Forestali) in data 26 giugno c.m. e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, N. 155 del 06/07/2018. Il decreto di proroga rispecchia in tutto e per tutto quello precedente relativo ai primi sei mesi del 2018.

Si ricorda che la Comunicazione ministeriale è obbligatoria per i pescatori che esercitano la pesca da terra e da barca ed è assolutamente gratuita.

Inoltre, non esistono sanzioni nel caso se ne fosse sprovvisti al momento di un controllo in mare da parte delle Forze dell’ordine e della Capitaneria di Porto, ma si applica la medesima normativa del Decreto ministeriale 6 dicembre 2010, cioé la possibilità di presentarlo entro i 10 giorni successivi.

Pertanto, ciascun pescatore può continuare nella sua attività di pesca sportiva e ricreativa, esibendo il permesso gratuito, a suo tempo fatto, anche se scaduto.

Clicca e leggi il testo completo del decreto di proroga.

PARTECIPA ALLA CONVERSAZIONE

Commenti

  • Spagolla Giuseppe 10 luglio 2018, 16:57

    Ho smarrito il vecchio permesso che fare?

    Rispondi
    • Antonio Rivi 10 luglio 2018, 17:38

      Ciao Giuseppe,
      se ti sei registrato direttamente puoi ristamparlo.
      Puoi vedere qui: https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3230

      Ecco un estratto delle FAQ:

      Ho perso l’attestato di avvenuta registrazione mio o di un mio familiare. Cosa devo fare?
      Se l’inserimento dei dati non è stato fatto da lei ma da un suo amico, da un’associazione o da un ufficio pesca della Capitaneria non puo ristampare l’attestato direttamente, deve recarsi presso una qualsiasi Capitaneria o dall’amico o dall’associazione che lo ha iscritto e richiedere un nuovo attestato. Se invece si è registrato direttamente può rientrare nella procedura e procedere alla ristampa attraverso l’apposito bottone.
      Se ha registrato con la stessa mail anche dei familiari o amici per rivedere e ristampare gli attestati precedenti deve cancellarsi e registrarsi nuovamente. Quando accede all’applicazione digiti esclusivamente il codice fiscale del familiare interessato o amico e confermi, le verrà presentata la scheda precedentemente inserita con la possbilità di ristampa

      Rispondi